• default style
  • green style
  • red style
  • orange style
Martedì 02 Set 2014
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Stranieri News - Flussi Lavoratori Stranieri - Regolarizzazione Stranieri

Stranieri News - Flussi Lavoratori Stranieri  - Regolarizzazione Stranieri Stranieri News - Flussi Lavoratori Stranieri  - Regolarizzazione Stranieri

Aiuto concreto alla Famiglia !!! Attivit di Assistenza anche On Line

Aiuto concreto alla Famiglia !!! Attivit di Assistenza anche On Line Aiuto concreto alla Famiglia !!! Attivit di Assistenza anche On Line

Contratto Lavoro domestico - Un aiuto per la famiglia.

Contratto Lavoro domestico - Un aiuto per la famiglia. Contratto Lavoro domestico - Un aiuto per la famiglia.

UNSICOLF " SPORTELLO AMICO - Stranieri News"

UNSICOLF UNSICOLF

Tutto sul Lavoro Domestico - Assistenza stesura contratto buste paghe regolarizzazione.-

Tutto sul Lavoro Domestico - Assistenza stesura contratto buste paghe regolarizzazione.- Tutto sul Lavoro Domestico - Assistenza stesura contratto buste paghe regolarizzazione.-
You are here:
L'imposta Irpef che deve la lavoratrice domestica.

irpef colf badanteCi è stato chiesto : Salve,

Gentilmente mi potete informare se una badante deve pagare l'imposta dell'IRPEF

Ringrazio e porgo Distinti Saluti

Risposta :

Gli obblighi fiscali dei lavoratori dipendenti senza "sostituto d'imposta", come sono le "colf" e le "badanti", senza cioè un soggetto che per legge sostituisce il contribuente e trattiene le imposte dovute sulle retribuzioni e le versa allo stato;

OBBLIGHI FISCALI DEL LAVORATORE

Tutti i contribuenti, come i lavoratori domestici, che percepiscono somme da soggetti che non sono sostituti d'imposta devono determinare e versare le imposte dovute attraverso la dichiarazione dei redditi. Ogni lavoratore domestico (colf, badante, ecc…) percepisce una retribuzione al netto dei contributi previdenziali ed assistenziali ma al lordo dell'IRPEF. Nel periodo da maggio a luglio (normalmente) il lavoratore deve preoccuparsi di verificare se è obbligato o meno a presentare la dichiarazione dei redditi per versare le imposte dovute. Per fare ciò, se non ha ricevuto una dichiarazione dal datore di lavoro con la sintesi delle retribuzioni percepite, deve sommarsi tutte le retribuzioni percepite nel corso del precedente anno e presentare la dichiarazione dei redditi (se dovuta).A questo proposito ricordo che l'art. 32 comma 4 del C.N.L prevede che "Il datore di lavoro, a richiesta del lavoratore, è tenuto a rilasciare una dichiarazione dalla quale risulti l'ammontare complessivo delle somme erogate nell'anno" Il lavoratore domestico non può presentare il modello 730 in quanto non ha il sostituto d'imposta che può effettuare le operazioni di conguaglio ma deve presentare il modello UNICO. Con la dichiarazione dei redditi potrà richiedere detrazioni d'imposta o deduzioni dal reddito. L'imposta dovuta dovrà essere versata dal contribuente (lavoratore/lavoratrici) attraverso delega modello F24 presso un Ufficio postale o uno sportello bancario. Per verificare se esistono obblighi fiscali (in pratica se il lavoratore/lavoratrice deve presentare la dichiarazione dei redditi e versare l'IRPEF) è necessario calcolare l'imposta in base agli scaglioni di redditi ed alle aliquote definite dalla normativa e verificare quali detrazioni d'imposta spettano.

Per saperne di piu' rivolgiti allo SPORTELLO AMICO " presente nella tua Città:

SPORTELLO AMICO UNSICOLF

 

AREA CONTEGGI LAVORO

Area Conteggi Lavoro

Advertising

FLUSSI 2013

Calcolo Pensione On Line

CALCOLO PENSIONE ON LINE

Chi e' online

 33 visitatori online